l’arte di scrivere bene

Scrivere bene è una di quelle abilità che semplificano la vita. Non intendo la capacità letteraria di raccontare storie, quella è propria di pochi scrittori. Intendo la capacità di articolare correttamente per iscritto un pensiero chiaro e convincente.
Il vantaggio è evidente a scuola (il 7 in italiano è assicurato), ma anche sul lavoro riuscire a scrivere un’email che si fa leggere e soprattutto sappia comunicare il messaggio, comporta un gran risparmio di tempo oltre che una maggiore efficacia nel raggiungimento dei propri obiettivi. E volete mettere l’emozione di una bella lettera d’amore, anche solo se spedita con whatsapp? acchiappo garantito.
Scrivere bene si può imparare e per chi lavora in editoria si deve.

Qui di seguito una lista dei libri sui quali sto imparando io.

È più facile scrivere bene che scrivere male di Massimo Birattari.
5 stelline (una piacevolissima guida su come scrivere con stile. Birattari ha scritto anche alcuni romanzi “grammaticali” per bambini: deliziosi).

ilmestierediscrivere.com
10 stelline (si possono dare?). Una vera e propria miniera.

Val più la pratica. Piccola grammatica immorale della lingua italiana di Andrea De Benedetti.
4 stelline

Scrivere. Una fatica nera di Alessandro Lucchini.
3 stelline

Scrivere per Internet di Luisa Carrada.
3 stelline (l’autrice è la creatrice del sito ilmestierediscrivere di cui sopra)

Lezioni americane di Italo Calvino.
5 stelline (la leggerezza in un testo è così gradevole che dovrebbe essere obbligatoria…)

Business Writing. Scrivere nell’era di Internet di Alessandro Lucchini.
3 stelline

Parlare, scrivere, comunicare di Oliviero Nanni e Maria Teresa Crast.
3 stelline

Scrivere l’italiano. Galateo della comunicazione scritta di Serena Fornasiero, Silvana Tamiozzo Goldmann.
2 stelline (semplice, semplice)

Si dice o non si dice? Aggiunte alla grammatica di Aldo Gabrielli.
senza voto (perché è stato in assoluto il primo. quello che mi ha aiutato a prendere 7 in italiano)

Impariamo l’italiano di Cesare Marchi.
idem (questo è stato il secondo)

Italiano. Grammatica, sintassi, dubbi di Luca Serianni.
4 stelline (una Garzantina che invita alla consultazione)

e se poi si vuole divagare un po’…

Parola di scrittore. La lingua della narrativa italiana dagli anni Settanta a oggi di Accademia degli Scrausi.

Scrivere è un tic. I metodi degli scrittori di Francesco Piccolo.

Perché leggere i classici di Italo Calvino.
5 stelline (leggere i classici per imparare a scrivere bene appunto)

Variazioni sulla scrittura. Il piacere del testo di Roland Barthes.