La legge di Murphy in casa editrice* (giuridica) (seconda parte)

 

Legge della mobilità legislativa

La millenaria inerzia del legislatore è smossa solo dall’arrivo delle terze bozze.

Il legislatore più infido si informa su quali sono i libri e i codici in tipografia, per poi approvare con straordinaria speditezza le leggi che possano renderli subito del tutto obsoleti.

Il legislatore più carogna riesce a modificare e abrogare nel breve spazio di tempo che intercorre tra la tipografia e la libreria.

Il principio primo dell’esplicazione giuridica Continua a leggere

Annunci